14 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

L´ACSI A DANZAINFIERA

16-03-2012 16:47 - News Generiche
Vi è mai capitato di affacciarvi in una sala in cui sta per iniziare una lezione di danza? Il colore del parquet che riscalda l´animo, lo specchio lungo le pareti che confonde la percezione del tempo, i ballerini che a terra riscaldano i muscoli distendendosi in spaccate ed in particolar modo il momento fatidico in cui l´insegnante richiama l´attenzione e dà il via alla musica. E´ in quell´istante che tutti si ritagliano il proprio spazio e in un attimo il mondo quotidiano, i pensieri, gli impegni, le incertezze, i contrasti, tutto resta al di fuori di quella sala e la loro ombra viene canalizzata in un´energia senza fine. E´ tutta questa passione che rende la danza veramente straordinaria. Un vero e proprio altare volto ad elogiare questa meravigliosa forma d´arte è l´evento Danzainfiera che involve tutti i diversi stili di danza e ballo, dal classico al contemporaneo, dal modern al tango, dall´hip hop al latino, dal country al musical, dal valzer alle danze etniche, dal flamenco al burlesque e si è dato luogo anche a rivisitazioni in costume quale ad esempio il Gran Ballo dell´Ottocento. L´evento si è tenuto quest´anno dal 23 al 26 febbraio a Firenze alla Fortezza da Basso. La manifestazione è oramai un appuntamento per tutti gli amanti della danza ed è seguitissima a livello nazionale ed internazionale da ben sette anni. L´ACSI, quale ente di promozione sportiva, anche quest´anno era presente e con passione ha seguito tutto lo svolgersi della manifestazione. Il suo stand nell´area espositori al piano Attico del padiglione Spadolini è stato punto di riferimento dei molti che hanno scelto di seguire il percorso di lezioni gratuite a cura di Danza Acsi nei diversi stili di danza. Queste lezioni son state tutte dinamiche ed energiche. I maestri sempre disponibili e coinvolgenti. Per quanto riguarda le lezioni di Hip Hop son state tenute dai Maestri Alessia Cianti, Marcello Sagliano, Mario Acanfora, Max Sirico e Carlos Matrone. In queste lezioni si è parlato dell´Hip Hop e di come ne esistano diversi stili, la sua storia, i particolari movimenti ed era emozionante assistere alla fine della lezione al momento in cui l´intera classe eseguiva la coreografia illustrata dai maestri. Ragazzi con diversa esperienza di Hip Hop che insieme si muovevano con scatti, onde e rapidi movimenti come fossero un unico corpo. Per quanto riguarda le lezioni di Modern Contemporary sono state curate dai Maestri Dino Carano, tra l´altro direttore artistico di DanzaACSI (settore danza dell´ente) cui è rivolto un ringraziamento speciale, Cristina Monticelli, Valerio Guidorizzi e Macia Del Prete. E´ stato interessante assistere alla creazione di queste coreografie. In questo particolare stile si preservano gli elementi tecnici della danza classica integrandoli ad un tocco molto moderno di espressività infatti nelle coreografie i ballerini sono come in balia di una continua ricerca di equilibrio, frequenti sono le "cadute" e le tensioni verso l´esterno. La lezione tenuta dai maestri Dino Carano e Cristina Monticelli, in particolare, è stata molto emozionante. Moltissimi vi hanno partecipato con entusiasmo e i maestri con il loro carisma hanno reso questa lezione indimenticabile. Molto particolare è stata anche la lezione di Contemporaneo del Maestro Fabio Crestale, ballerino fondatore e leader della Compagnia "I Funamboli" con sede a Parigi formatosi nei Balletti di Toscana e California, vincitore di diversi concorsi internazionali di danza tra cui quello di Spoleto. Nella sua lezione ha spiegato quanto sia importante lavorare sulla ricerca di una qualità personale del movimento attraverso l´utilizzo di gesti quotidiani col fine di rendere propria la coreografia. Molto elegante è stata la lezione di Modern Jazz della Maestra Rossana Esposito la quale col suo sorriso ha coinvolto i ragazzi a compenetrarsi alla morbida colonna sonora che fluiva armoniosamente. Molto dinamica la lezione della Maestra Mimma Scagliarini con le sue coreografie su basi latine svoltasi al centro del palazzetto del padiglione Cavaniglia sotto gli scintillanti riflettori ed interessante la lezione Flamenco Jazz della Maestra Graziella Di Rauso caratterizzata da elementi di tango e flamenco su una forte vena jazz. L´ACSI ha poi presentato la sera del 25 febbraio nel teatro del padiglione Cavaniglia la IV edizione dell´evento itinerante Vetrine in Movimento durante il quale le scuole affiliate ACSI si sono confrontate sul palcoscenico con l´esecuzione delle proprie coreografie in questa rassegna non competitiva. Durante la rassegna e la maggior parte di queste lezioni vi è stata anche una selezione di allievi talentuosi per l´attribuzione di borse di studio per diversi eventi futuri in programma quali il SEBS alla Mostra d´Oltremare a Napoli dal 13 al 15 Aprile prossimo, il Campus Taranto Danza del Festival della danza di Maiori ed il Campus estivo The Real Style presso Hippo Campo Resort, entrambi eventi del prossimo luglio. Presente a tutta la manifestazione ed entusiasta è stato Claudio Cimmino, il vicepresidente nazionale ACSI. L´evento in definitiva è stato vastissimo, entrare toglieva il respiro. Esibizioni, lezioni, gare, casting, gli espositori, gli incontri con grandi protagonisti del mondo della danza, praticamente per quattro giorni la Fortezza da Basso si è trasformata in una pista da ballo di oltre 60 mila metri quadrati. Anche quest´anno per l´ACSI è stato un carico di emozioni che aspettiamo di trovare sempre più emozionante nella prossima edizione.


Sara Borriello.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account